venerdì 5 luglio 2019

Aziende Polacche che Pagano Dividendi

Oggi propongo un articolo tecnico per chi sta cercando di prendere le redini della propria vita finanziaria.
Non mi pongo come guru - non avrebbe senso - dal momento che anch'io sto cercando di crearmi delle rendite. A volte mi va bene, a volte mi va male. Io del resto non sono l'imparato che vuole insegnare tutto, ma credo di avere la filantropia di voler condividere le mie scoperte, che per certi possono essere cose superovvie e per altri cose ancora troppo complicate. In quest'ultimo caso, provo di seguito a spiegarvi anche qualche concetto.

Ho provato per circa 4 anni a speculare nella borsa polacca. Speculare significa in questo caso comprare azioni ad un costo sperando di rivenderle ad un costo maggiore. Sono riuscito a non perderci soldi, ma neanche a vincerne. Il problema sorge nel fatto che basta vendere troppo presto quando l'azione sale, o sperare fino a troppo tardi quando l'azione scende, e restarne fritti.

Sto quindi pensando ad un investimento lungo termine, ad una lista di aziende le cui azioni negli ultimi anni abbiano sempre pagato dividendi superiori al 5%, possibilmente 7-10%.
Questo è un trend che, se continuasse, permetterebbe il raddoppiamento del capitale in 15 / 20 anni.

Per chi non lo sapesse, un dividendo è una quota che un'azienda può decidere di pagare agli azionisti, questa quota è parte dell'incasso che ha avuto l'impresa nell'anno precedente.
Il dividendo è una percentuale del valore dell'azione che si possiede, la quale viene accreditata nel conto mentre voi continuate ad essere proprietari della vostra azione, ovvero del vostro pezzettino di impresa.
Chi prende i soldi dei dividendi dal momento che le azioni si comprano e vendono in continuazione? Li prende chi, nel giorno stabilito, è il proprietario dell'azione (in italiano si parla del giorno in cui si stacca la cedola, ma è inutile addentrarsi in inutili tecnicismi).

In questi 15 / 20 anni possono esserci in mezzo crisi, aziende che cadono, che falliscono, soldi da pagare al vicino a cui abbiamo investito l'animale domestico (ma almeno l'ha piantata di abbaiare la notte).
Se vendiamo nel momento di crisi avremo la certezza di vendere in perdita. Se non vendiamo, potremmo perdere ancora più denaro, o riguadagnarlo ed andare in positivo.

La strategia si basa quindi nel destinare una parte del capitale (una percentuale che siamo pronti a giocarci) all'acquisto di azioni. Questo capitale non sarà toccato, si utilizzeranno solo i soldi che ci frutterà di interessi.
Questa parte di capitale che destiniamo al rischio lo dividiamo ancora: una parte la usiamo per comprare aziende che danno dividendi, un'altra la teniamo di scorta: la parola crisi suona quasi allettante se le immaginiamo come un super periodo di saldi, in cui compri roba anche buona a prezzi stracciati. Bisogna essere pronti ad approfittarne.

Qui di seguito ho messo appunto l'elenco di aziende che ho selezionato. Ho scelto aziende che pagassero dividendi superiori al 5% negli anni 2016, 2017, 2018 e 2019.
Ho poi scartato arbitrariamente qualche azienda che sapeva un po' di fuffa o che prendeva troppi investimenti dalla Comunità Europea, che se finiscono non si sa come finisca l'azienda.
Infine, per una mia preferenza, mi sono focalizzato su aziende che difficilmente verranno sostituite dal mercato cinese: trasporti mercanzie (qualcuno deve pur fare l'import e l'export), materie prime, prodotti di altissima tecnologia, reti di cavi internet, di energia etc etc.

Ho passato un bel Venerdì nel sito Bankier.pl https://www.bankier.pl/
Qui infatti trovate i dividendi erogati negli ultimi anni:

Se non vi piace la lista potete sempre smazzarvi voi il sito in una bella giornata di lavoro in cui non avete nulla da fare - per la gioia del vostro capo che vi vedrà superimegnati a far non si capisce che, con numeri che spuntano da tutte le parti.

Non vi assicuro che la giornata vi passerà rapida, ma sono cose che danno soddisfazione.

Infine, ecco la mia lista:

PZU
ATM
Promise
Bank Pekao
Grupa Kęty
Dom Development
Talex
Atal
Euro-Tax.pl
Bank Handlowy
Dektra
IMS
Wadex
Eurotel
AB Inter Rao Lietuva
Archicom
WDB Brokerzy Ubezpieczeniowi
Budimex
Aiton
Echo Investment
PCC Rokita

Se avete suggerimenti per aggiungere o togliere aziende alla lista, i commenti qui sotto sono abilitati.

Adsense Mobile