mercoledì 31 luglio 2013

L'offerta lavorativa in Polonia

Il trasferimento di ditta italiane in Polonia ed un piccolo headhunting personale

Citiamo solo la FIAT per fare un triste esempio di questo fenomeno, ma un articolo ancora più significativo lo offre direttamente La Repubblica.
Il lavoro del resto non sparisce, semmai si sposta altrove, e in certi casi si rende necessario seguirlo.
Per quelli disposti a trasferirsi quindi in terra polacca, che parlino almeno l'inglese ed un'altra lingua europea (il Polacco non è obbligatorio) lascio in primis il mio indirizzo e-mail: daniele.bottene86(a)gmail.com. La chiocciola è criptata per evitare spam.
Da parte mia farò il possibile per farvi arrivare qualche offerta, anche perché lavorando in una multinazionale non ho problemia fare headhunting.
Altre possibili opportunità lavorative le trovate di seguito.


Le Multinazionali

Diverse multinazionali hanno aperto e stanno tutt'ora aprendo una sede in Polonia. Qui è molto comune l'outsourcing - ovvero lavori come contabilità, call center e servizio clienti da parte di madrelingua. Basta intanto parlare italiano ed inglese, visto che quest'ultima è la lingua franca delle multinazionali; ovviamente sapere il polacco resta sempre un vantaggio competitivo, oltre a renderci la vita più facile quando, dopo il lavoro, avremo bisogno di soddisfare le nostre esigenze primarie...


Le piccole e medie imprese

Per quanto riguarda le imprese di piccole e medie dimensioni, il polacco non sarà più per voi un optional, ma un must: in una ditta di polacchi uno che parla solo inglese rallenterebbe la comunicazione.
A meno che non siate già dei maestri della lingua, vi consiglio di bussare alla porta delle multinazionali, che non sono molto restie ad aprirvela.


Dove mandare il Curriculum?

Potete iniziare iscrivendovi nelle varie agenzie interinali polacche.
Quando ci si affida ad un'agenzia di lavoro ovviamente è difficile saper con chi si ha a che fare in partenza; qualche consiglio utile:

  • un'agenzia seria non chiede soldi per la prestazione: otterrà la sua parte dal datore di lavoro, una volta svolto il proprio dovere. Pagare per finire in una lista d'attesa non ha senso.
  • nessuno offre superstipendi a neolaureati, a disoccupati o a persone con una scarsa esperienza pregressa.
  • non è maleducazione chiedere il contratto in anticipo, anche perché chi si trasferisce deve avere un minimo di sicurezza ed un'occupazione ben definita.
  • Vi sono agenzie che sono delle vere e proprie multinazionali, e con le quali avrete avuto a che fare anche in Italia, altre che non avrete mai sentito e che quindi dovrete "studiarvi" prima di affidarvi a loro. In primis consiglio un gruppo Facebook: Italiani in Polonia, offerte di lavoro - Italians in Poland, job offers. Fatemi pure domande su di loro che poi gliele rigiro.
  • Se volete affidarvi ad agenzie interinali, eccovi le piu' famose: manpowerGiGrouptrenkwalder, Kelly Service.
Stranamente, avrete buone probabilità che alcune di queste vi rispondano!

Un'altra strada che potete percorrere, come accennato sopra, è quella di rivolgervi a dipendendi delle multinazionali che già vi lavorano e che possono inviare il vostro CV. Vi aiuteranno volentieri in quanto, qualora voi abbiate i prerequisiti che cerca l'azienda e passiate il colloquio, chi vi ha presentato riceverà un bel bonus che può arrivare anche a cifre considerevoli.

Se non conoscete persone che possono aprirvi la strada, potete sempre provare con portali quali linkedin; ho sentito addirittura di gente reclutata tramite couchsurfing.
Se vi serve qualche traduzione di frasi potete infine consultare bab.la.


Articoli correlati





5 commenti :

  1. salve mi chiamo giovanni e vivo a krosno polonia vorrei un aiuto ma serio sono stanco di girare per lavorare ho 51 anni ed ho gia avuto una trffa per cercare lavoro via internet ok vorrei lavorare qui perche ho famigli e mi sembra di essere uno zingaro ho 51 anni e vi giuro che ho fatto di tutto sono alla completa disperazione totalecome lavori carrellista portuale a lavapiatti di hotel ma sono veramente pronto a tutto parlo non parlo il polacco ma vorrei una mano vera che mi aiuti ad andare avanti on la mia famiglia ho la residenza a krosno e sono iscritto disoccupato ho lapatente rinnovata da poco in polonia e sono persona a modo ok

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La prima domanda è: sai l'inglese? Se sì puoi lavorare nelle multinazionali, altrimenti dovresti studiarlo seriamente nel tempo libero.

      Elimina
    2. prima di tutto grazie per aver risposto caro daniele sono anche disposto a studiare l inglese non e dificile come il polacco ok anche se lo mastico un po ma vorrei non la sicurezza ma un lavoro qui ho famiglia e ti giuro che sono stanco di fare lo zingaro

      Elimina
    3. grazie per avermi risposto voglio lavorare e sono diposto a tutto ma qui non ho piu legami in italia ok serio

      Elimina
    4. Il mio indirizzo email è daniele.bottene@gmail.com
      Mandatemi pure i vostri CV che son ben contento di far referral nell'azienda dove lavoro e nelle altre dove ho amici.
      Non prometto niente, ma tentar non nuoce.

      Elimina

Adsense Mobile