Il passato

Il passato in polacco si costruisce prendendo la radice del passato di ogni verbo ed aggiungendo le relative desinenze.

Per avere la radice del passato si parte dall'infinito, es. "bere" - "pić". In base a come termina l'infinito polacco, la radice che si utilizza per formare il passato cambia:



Regola generale: infinito che termina in -vocale + ć, -ść, -źć, -c


Si toglie la "ć" e si aggiunge la "ł" per tutte le persone, eccetto il maschile plurale dove si aggiunge "l".
es. lubić → lubił... / lubil... (maschile plurale)
es. pić → pił... / pil... (maschile plurale)
es. dać → dał / dal... (maschile plurale)
es. gryźć → gryzł... / gryzl... (maschile plurale)
es. móc → mogł... / mogl... (maschile plurale)


Esempi


Być
Maschile
Femminile
Neutro
Ja byłem
Ja byłam

Ty byłeś
Ty był

On był
Ona była
Ono było
My byliśmy
My byłyśmy

Wy byliście
Wy byłyście

Oni byli
One były




Lubić
Pić
Maschile
Femminile
Neutro
Maschile
Femminile
Neutro
Ja lubiłem
Ja lubiłam

Ja piłem
Ja piłam

Ty lubiłeś
Ty lubiłaś

Ty piłeś
Ty piłaś

On lubił
Ona lubiła
Ono lubiło
On pił
Ona piła
Ono piło
My lubiliśmy
My lubiłyśmy

My piliśmy
My piłyśmy

Wy lubiliście
Wy lubiłyście

Wy piliście
Wy piłyście

Oni lubili
One lubiły

Oni pili
One piły



Gryźć
Móć
Maschile
Femminile
Neutro
Maschile
Femminile
Neutro
Ja gryzłem
Ja gryzłam

Ja mogłem
Ja mogłam

Ty gryzłeś
Ty gryzłaś

Ty mogłeś
Ty mogłaś

On gryzł
Ona gryzła
Ono gryzło
On mó
Ona mogła
Ono mogło
My gryźliśmy
My gryzłyśmy

My mogliśmy
My mogłyśmy

Wy gryźliście
Wy gryzłyście

Wy mogliście
Wy mogłyście

Oni gryźli
One gryzły

Oni mogli
One mogły





Infinito che termina in - eć


Si toglie "eć" e si aggiunge "ał", eccetto per il maschile plurale dove si aggiunge "el".

es. mieć → miał... / miel... (per maschile plurale)

es. chcieć → chciał... / chciel... (per maschile plurale)

Esempi



Mieć
Chcieć
Maschile
Femminile
Neutro
Maschile
Femminile
Neutro
Ja miałem
Ja miałam

Ja chciałem
Ja chciałam

Ty miałeś
Ty miałaś

Ty chciałeś
Ty chciałaś

On miał
Ona miała
Ono miało
On chciał
Ona chciała
Ono chciało
My mieliśmy
My miałyśmy

My chcieliśmy
My chciałyśmy

Wy mieliście
Wy miałyście

Wy chcieliście
Wy chciałyście

Oni mieli
One miały

Oni chcieli
One chciały



Infinito che termina in - ąć

Si toglie "ąć" e si aggiunge "ęł", eccetto per il maschile singolare dove si aggiunge "ął".

es. ciągnąć → ciągnęł... / ciągnął... (per maschile singolare)

es. zacząć → zaczęł... / zaczął... (per maschile singolare)


Esempi


Ciągnąć
Zaciąć
Maschile
Femminile
Neutro
Maschile
Femminile
Neutro
Ja ciągnąłem
Ja ciągnęłam

Ja zacząłem
Ja zaczęłam

Ty ciągnął
Ty ciągnęł

Ty zaczął
Ty zaczęł

On ciągnął
Ona ciągnęła
Ono ciągnęło
On zaczął
Ona zaczęła
Ono zaczęło
My ciągnęliśmy
My ciągnęłyśmy

My zaczęliśmy
My zaczęłyśmy

Wy ciągnęliście
Wy ciągnęłyście

Wy zaczęliście
Wy zaczęłyście

Oni ciągnęli
One ciągnęły

Oni zaczęli
One zaczęły





Le desinenze del passato


Le desinenze del passato in polacco cambiano a seconda se il soggetto è maschile, femminile o neutro. Il soggetto neutro esiste solo alla terza persona singolare.

MaschileFemminileNeutro
Ja ...-emJa ...-amØ
Ty ...-eśTy ...-aśØ
On Ona ...-aOno ...-o
My ...-iśmy    My ...-yśmy            Ø
Wy ...-iścieWy ...-yścieØ
Oni ...-iOne ...-yØ





L'aspetto del verbo: perfettivo ed imperfettivo


Questa caratteristica dei verbi cambia a seconda che ci si focalizzi nel fatto che l'azione è fatta e conclusa (perfettivo) o che si stia, si stava o si starà svolgendo (imperfettivo).

In italiano abbiamo la costruzione progressiva per indicare l'aspetto imperfettivo:


es. Sto / stava / starà mangiando pone chiaramente l'attenzione sull'azione nel suo svolgersi, e non sul fatto che questa si sia conclusa o meno. Per questo è chiaramente imperfettivo.


es. Mangiò / mangierò: normalmente mi aspetto che l'azione si concluda, e quindi si associa spesso all'aspetto perfettivo.



Vi sono poi altri tempi in italiano che indicano l'aspetto perfettivo o imperfettivo:


es. Lavai i piatti: l'azione è finita, l'aspetto è perfettivo in quanto tutti i piatti sono puliti.


es. Lavavo i piatti: l'azione non è finita



Un'altro modo per capire in italiano se l'aspetto del verbo è perfettivo o imperfettivo è il contesto:


es. Ho mangiato le mele: "mangiare" è  perfettivo nel momento in cui pongo l'attenzione sul fatto che le mele sono finite.


es. Ho mangiato mele tutta la settimana: "mangiare" non è un'azione che ha concluso qualcosa (ad. es ho finito le mele, mi sono riempito lo stomaco etc.), ma indica un'azione nel suo svolgersi.




L'aspetto perfettivo ed imperfettivo in Polacco


In polacco non esiste il tempo progressivo. I verbi, per mettere a fuoco il fatto che un'azione è fatta fino in fondo aggiungono spesso dei prefissi, ovvero delle parti che si agganciano all'inizio della parola; questo tuttavia non è l'unico sistema, a volte si utilizzano direttamente due verbi diversi, a volte vi sono delle variazioni interne al verbo etc.
Di seguito alcuni esempi:

jeść (mangiare) → zjeść (mangiare qualcosa e finirlo)

robić (fare) → zrobić (portare a termine qualcosa)
pić (bere)  wypić (bere tutto)
gotować (cucinare) → ugotować (cucinare finché non è pronto)
czytać (leggere) → przeczytać (leggere fino alla fine)
mówić (parlare) → powiedzieć (enunciare)
ubierać się (vestirsi) → ubrać się (vestirsi fino ad essere pronti)

Di seguito una lista in inglese di verbi nella loro versione perfettiva ed imperfettiva: wikipedia.

Qui invece è possibile vedere la coniugazione dei diversi verbi: bab.la.

Viste le numerose complicazioni e la presenza di tendenze più che di regole - molti verbi ad esempio aggiungono la "z" come prefisso - conviene imparare i verbi man mano che si incontrano. Il fatto poi di sapere che il perfettivo si forma spesso con il prefisso davanti al verbo ci permetterà di supporre, qualora troveremo un verbo che conosciamo già con un prefisso davanti, che questo sia la versione perfettiva di quel verbo che già conosciamo.


Esercizi


Il passato in polacco

Il passato in polacco

Completa l'esercizio coniugando al passato i verbi tra parentesi.
Stavo mangiando una mela e all'improvviso uscì un bruco. - (jeść) jabłko i nagle (wychodzić) gąsienica.
Aveva mangiato tutto, e quindi a lui non rimase niente. - (zjeść) wszystko, więc dla niego nic nie (zostać).
Non avevo soldi, e quindi non potevo pagare il biglietto. - Nie (mieć) pieniędzy, więc nie (móc) kupić biletu.
Legammo la barca al porto, ma c'era tanto vento. - (zacumować) łódkę w porcie, ale (być) duży wiatr.
Suonavano la chitarra per strada. - (grać) na gitarze na ulicy.
In due sere suonarono tutte le canzoni che conoscevano. - W dwa wieczory (zagrać) wszystkie piosenki, które (znać).
Stava dormendo quando suonò la sveglia. - (spać), kiedy (zadzwonić) budzik.
La spense e poi si addormentò di nuovo. - (wyłączać) go i znów (zasypiać).
Dormì per tutta la giornata. - (przesypiać) cały dzień.
So che hai rubato tu il mio ombrello. - Wiem, że to ty (ukraść) mój parasol.
Se non sei stato tu, chi è stato? - Jeżeli to nie (być) ty, to kto?
Avete fatto troppa festa ieri sera? - Za bardzo wczoraj (imprezować)?
Non vi siete riposati? - Nie (odpoczywać)?
Hai cominciato ieri, e ancora non hai finito? - (zaczynać) wczoraj i jeszcze nie (skończyć)?
Ieri i ragazzi avevano il giorno libero. - Wczoraj chłopcy (mieć) wolny dzień.
Non sono usciti all'aperto perché pioveva. - Nie (wychodzić), ponieważ (padać).
Hanno giocato a computer tutto il giorno. - Cały dzień (grać) na komputerze.
Avete fatto un bel lavoro: la macchina è pulita. - (zrobić) kawał dobrej roboty: samochód jest czysty.
Ma ho visto che mentre pulivate Mario non vi aiutava, che pigro! - Ale (widzieć), że podczas gdy wy (myć), Mario wam nie (pomagać), co za leń!
Mi hai detto che era tutto pronto. - (powiedzieć) mi, że wszystko (być) gotowe.
E invece non hai fatto niente! - A tymczasem nic nie (zrobić)!
Stava guardando la TV quando all'improvviso mancò la corrente. Mancavano solo 10 minuti alla fine del film. - (oglądać) telewizję, gdy nagle (za+brakować) prądu. Do końca filmu (brakować) tylko 10 minut.
Per questo non ha visto tutto il film. - Z tego powodu nie (zobaczyć) całego filmu.
Abbiamo comprato tanta frutta e verdura. - (kupić) dużo owoców i warzyw.
Mentre compravamo la carne ci siamo accorti che era marcia. - Podczas gdy (kupić) mięso, (zdawać) sobie sprawę, że (być) zepsute.
Vi siete divertiti? - Dobrze się (bawić się)?
Avete giocato nel parco o avete pescato nel fiume? - (grać) w parku czy (łowić) ryby w rzece?

4 commenti :

  1. C'è un piccolo errore di battitura... dovrebbe essere "przeczytać" invece di "przyczytać" :)

    RispondiElimina
  2. Grazie! Ottimo sito... Mi chiedevo però se si dice effettivamente "perfettivo" e "imperfettivo", oppure se è "perfetto" ed "imperfetto"..?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfettivo è il termine grammaticale per indicare l'aspetto del verbo, se l'azione è conclusa o meno.

      Elimina

Adsense Mobile